toggle menu

Biagio Antonacci - Non Ti Passa Più



Anche stavolta se ne è andata un’altra favola che muore in me
Dall’ora è nel mio DNA questo tormento senza fine
Vivo il miraggio il mio adagio è un disagio poi naufrago in me
L’amore virus della vita, dovrei curarlo con un farmaco
Un’epidemia, triste moria, di tutti i fiori che ho nel cuore
Amico caro adesso ti dico ho bisogno di te
(Amico caro adesso ti dico ho bisogno di te)
E adesso
Non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più
Non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più
Guardo nel cielo un milione di cuori volare in fila per tre
Il mio è più là, sole a pezzi me suego
E adesso
Non mi passa più, non mi passa più, non mi passa più, non mi passa più
Non mi passa più, non mi passa più, non mi passa più, non mi passa più
Dov’è finita la mia vita, avevo dedicato tutto a lei
Le mie poesie, le mie manie, i grandi e piccoli momenti
Amico caro da adesso non penso a nient’altro che a me
E adesso
Non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più
Non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più
Guardo nel cielo un milione di cuori volare in fila per tre
Il mio è più là, sole a pezzi me suego
Ascolto solo sempre il tango, tra la passione e l’incapacità
Il corazon baila con migo potevo nascere argentino
Amico caro, l’amore ha il dovere di farci imparare
E adesso adesso adesso
Non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più
Non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più
Non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più
Non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più, non ti passa più
QUESTO CUORE A CHI LO DO’