toggle menu

Biagio Antonacci - Perché te ne vai



Perché te ne vai perché te ne vai
Perché te ne vai sei scema
Lasciarmi qui di venerdì
A mangiare tortelli e pena
Ti pentirai mi cercherai
E maledirai il venerdì tutta la vita
Perché te ne vai perché te ne vai
Perché te ne vai sei scema
Il sesso è più forte di certi comandamenti
Di certi ragionamenti comunque
Male che vada mi metto a studiare
E mi iscrivo al corso di meditazione
Gira e rigira è la solita sera
Solo più nera solo più nera più nera la sera
Perché te ne vai perché te ne vai
Perché te ne vai sei scema
Io spengo la luce e giro le foto
E mi prenoto il sole chissà se lo sai avevo per te
Un gioco da fare e tu eri curiosa
Gira e rigira è la solita sera
Solo più nera solo più nera più nera
La sera chissà se lo sai
Avevo per te un gioco da fare
E tu eri curiosa
Perché te ne vai perché te ne vai
Perché te ne vai sei scema
Lasciarmi qui di venerdì
A mangiare tortelli e pena