toggle menu

Gente De Borgata - Apparenze



[Strofa 1: Supremo 73]
Apparenze, farse e maschere con cui convivere
E condividere spazi e tempi der nostro essere
Dove resta niente, cenere, smog, polvere
Anime più zozze del Tevere con nomine più finte dell'etere
Mi guardo intorno e di vero vedo solo problemi
In troppi qua, nascono buoni
E più avanti più diventano scemi
I freni per 'sta strada non ce stanno, no
M'hanno detto ch'era il mondo
Ma a me sembra il più grande schermo
Fermo, sta bono g e guàrdate intorno
L'occhio se inganna più facile de sera ma non de giorno
Un bar che sa che c'ha la robba pe' famme stà calmo,me manna callo sì,ma nun me spegne st'inferno,tròvate un personaggio,non spingere te stesso fino in fondo,campa de imbastire 'sto mondo
Zì, a riguàrdate intorno dai
Dimme quanti rispecchiano le facce che fanno
Essere o marcare, 1000 apparenze de contorno

[Ritornello]
Te damme retta viemme appresso adesso
Le apparenze ingannano e influenzano il prezzo
Nei piani alti non è tutto come sembra
Ma da 'ste parti è proprio tutto come sembra

[Strofa 2: Il Turco]
Appizza le antenne e mò 'sta storia s'accenne
E il suono ribelle vibra sotto pelle
Sfonna le transenne e và oltre le apparenze
Ce rimetti le penne leggi bene le avvertenze
Porto storie non diverse da quello che vedi
E su 'sta via in teoria io cerco rimedi
È follia ma te ancora nun ce credi
Fatte un giro a piedi pe' sta via e poi te ricredi
Poi te lo spieghi, il motivo, la ragione
All'apparenza sembro vivo ma è solo un'illusione
Sfuggo alla depressione con ogni mezzo necessario
A 'sto mondo per combinazione o solo per sbaglio
Niente moda,disperazione nel mio bagaglio
Porto il vero pe' davero e nel sangue il gelo di gennaio
Un altro guaio, un altro muro d' acciaio
Un'altra verità stroncata da un dettaglio
[Strofa 3: Simo (GDB)]
Io sto impicciato e butto giù parole
Mentre fuori piove, aspetto il sole
Un'altra situazione che me smove
Non cerco storie spingo solo il mio
E sputo sul contorno che c'è intorno
Perchè trucca ciò che sono io
Ogni cazzata de 'sto mondo magna ogni capoccia
Infila dentro robba, plagia gente che sta già alla frutta
E questo è bello se l'ha confermato quello
E conta poco se il cervello non t'ha detto se pensa lo stesso
Resto me stesso, oggi come ieri
E tutti quei brutti pensieri che c'avevo adesso so' più seri
Tutto sommato, tutto è scontato e programmato
Dai, hai inventato un bel personaggio pe' esse' rispettato
Conta solo il portafoglio in mano
Spesso i soldi che c'abbiamo parlano per noi, dicono chi siamo
Ed io che parlo a fare, tanto per quanto vale
Conta poco ciò che sono conta quello che appare

[Ritornello]
Te damme retta viemme appresso adesso
Le apparenze ingannano e influenzano il prezzo
Nei piani alti non è tutto come sembra
Ma da 'ste parti è proprio tutto come sembra
Te damme retta viemme appresso adesso
Le apparenze ingannano e influenzano il prezzo
Nei piani alti non è tutto come sembra
Ma da 'ste parti è proprio tutto come sembra