toggle menu

Niccolò Fabi - Prima Della Tempesta



Torneranno gli animali
Ad occupare il loro posto
E gli umani nelle grotte
A disegnare sopra i muri
E il profeta con la barba
Salirà sulla montagna
E in regalo avrà una mappa
Per scappare sulla luna

Finiranno i tempi accesi
Degli onori ad ogni costo
Degli allori sbandierati
O sfregi in faccia agli indifesi
E i mercanti come è giusto
Affogheranno in un pantano
Dietro a truffe ed oro fuso
Dalla loro stessa mano
E così sia, disse l'uomo
Alla finestra guardando il cielo
Prima della tempesta
Non c'è storia, non mi provocare
Disse il mare, prima della tempesta

Cercheranno i miliardari
Di sfuggire al camposanto
Ma uno scherzo del destino
Li accomuna ai mendicanti
Cominciamo ad insegnare
La gentilezza nelle scuole
Che non è dote da educante
Ma virtù da cavaliere
E così sia, disse l'uomo
Alla sua festa
Mangiate tutti
Prima della tempesta
Non c'è tempo, non mi provocare
Disse il mare, prima della tempesta