toggle menu

Roberto Angelini - Vulcano



Tu mi vedi sorridente
Pensi che sia felice
Ma non hai capito niente
Tu mi guardi in superfice
Se potessi dare voce alla mia anima
Scapperesti lontano
Come si fugge rapidi alle prime grida
Di un vulcano
Chissa' se saro' mai pronto abbastanza..
Per finire tutto quello che mi manca
Reagire all'occorrenza
E dire no se non mi importa
Ho ingoiato il rospo
E ho trattenuto il vomito a stento
Ora sono stanco e mi dispiace
Ho reagito d'impulso
Ma ho vestito dei miei sorrisi migliori
Anche i momenti piu' difficili
L'ho fatto perche'
Pensavo di proteggerti
Chissa' se saro' mai pronto abbastanza
Per finire tutto quello che mi manca
Reagire all'occorrenza
E dire no se non mi importa
Ed essere me stesso sempre
In ogni mia debolezza
Senza paura di ferirti
O di non essere all'altezza
Si sale cosi' piano
Per precipitare in fretta
Chissa' se saro' mai pronto abbastanza
Per finire tutto quello che mi manca
Reagire all'occorrenza
E dire no se non mi importa
Ed essere me stesso sempre
In ogni mia zona d'ombra
Senza paura di ferirti
O di non essere all'altezza